l'omosessualità con l'età che avanza

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

l'omosessualità con l'età che avanza

Messaggio Da ADRI76 il Gio 9 Mag 2013 - 6:36

Ciao a tutti, partecipando ai due incontri del gruppo di discussione in particolare sull'età che avanza mi ha colpito molto la differenza generazionale sulle prospettive di un futuro da anziano. Leggendo alcuni dati estratti da una ricerca gli attuali 60/70enni danno l'impressione di non vivere certamente bene questa terza età per colpa di molte discriminazione che sono la causa di molti stereotipi. Dall'altro lato invece per i 30/40enni di adesso c'è molto ottimismo su cio che sarà la terza età. Segnale certamente positivo ma quello che però non dobbiamo troppo sottovalutare é laq preparazione della futura società soprattutto il personale dei servizi rivolti agli anziani che attualmente non ricevono nessuna preparazione professionale a riguardo.

ADRI76

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 09.05.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: l'omosessualità con l'età che avanza

Messaggio Da politropia il Gio 9 Mag 2013 - 22:47

Ciao!
approfitto del tuo topic per fare anche un po' il resoconto di ciò che è emerso il venerdì della discussione! Wink
Intanto stavolta la discussione è stata guidata "dall'albero delle idee" ed ecco la foto!


Effettivamente, come dici tu, è emersa una sostanziale differenza di vedute tra i più giovani e i più maturi.
comunque, partendo dall'inizio, abbiamo iniziato con quattro questioni:
- le persone LGBT più mature, sono discriminate? Si, no, Perché? Qual è la tua visione del contesto attuale, delle persone LGBT mature, nella vita sociale LGBT?
-Partendo dal contesto che hai descritto alla prima questione, come finisce la situazione se continua allo stesso modo, conseguenze, problemi ecc..
- che differenze ci sono, se ci sono, tra la vecchiaia di un eterosessuale e quella di una persona LGBT?
- Quali sono i miglioramenti o consigli che si possono dare.

dal punto primo è uscito che per lo più si, le persone anziane LGBT sono discriminate, anche dagli omosessuali stessi, ma qualcuno ha, per esempio, detto di non essere discriminato e che è essenziale non sentirsi discriminati per non esserlo e che l'importante è sapersi ridisegnare la nuova fase della vita. Per altri si tratta più di discriminazione in generale verso gli anziani, non legando strettamente la discriminazione all'orientamento sessuale.
Al punto secondo c'è quasi unanime la spernanza di una società sempre più evoluta in meglio e all'integrazione e civiltà in generale, nonostante ora non sia così, soprattutto in Italia. Sono uscite frasi come: " ci sono anche dei buoni propositi per un futuro migliore", "la società può evolversi in modo positivo" ..frasi soprattutto dei più giovani, altri invece "non vedo il futuro come uno dei più rosei" oppure "che il futuro dipende strettamente dai singoli e dal loro carattere"
per la terza questione si dice, almeno la maggior parte, che ci sono delle differenze tra un etero e un gay anziano, asserendo per esempio che il personale ospedaliero non è per nulla preparato in merito (questione poi approfondita, che magari si può approfondire meglio anche qui) , differenze per quanto riguarda l'avere figli che si prendono cura dell'anziano ecc, oppure più semplicemente che non c'è nessuna differenza, ma dipende da come uno ha costruito la sua vita.
per l'ultimo punto in sostanza soluzioni vere e proprie non ci cono, ma emerge molto che oltre alla discriminazione di fatto della società verso le persone più anziane e LGBT c'è anche una questione che riguarda il modo che hanno le persone più mature di porsi nella contemporaneità. Nel senso che ad oggi a 60 anni, per esempio, si pongono nel mondo e pensano del mondo come se fosse rimasto uguale a quando erano più giovani.

Questo è un po' quello che emerso, sarebbe curioso vedere se c'è qualcosa da aggiungere o che si vuole scavare più a fondo!
Da parte di chi ha partecipato come adri76 o anche da altri, l'albero delle idee si può riempire anche virtualmente, no?
avatar
politropia

Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 08.05.13
Età : 29
Località : Rovigo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum